La Branca Rover e Scolte (R/S) è la tappa conclusiva del cammino Scout ed è rivolta ai giovani dai 16 ai 21 anni. Dopo aver compiuto importanti esperienze di Strada (intesa come vera e propria strada da fare a piedi), Comunità e Servizio, i giovani adulti sono chiamati a compiere o meno la scelta di vita che si chiama Partenza.

A differenza delle Branche L/C ed E/G, in R/S sono presenti due momenti distinti detti Noviziato (che dura un anno) e Clan (circa 4 anni). A conferma dell’unitarietà, Noviziato e Clan condividono la staff (“i capi”), ed i Capi Clan sono i Capi Unità di tutta la Branca.

 

Il Noviziato

Il primo momento della Branca R/S è il Noviziato, formato essenzialmente dai ragazzi “saliti” alla conclusione del proprio percorso in Reparto. Dura solitamente un anno ed è un momento privilegiato per conoscere il differente modo di vivere lo scoutismo in un'età in cui le scelte divengono fondamentali per la vita dell'adulto che sarà poi. 

Alla fine dell’anno, il Noviziato converge nel Clan.

Il Clan/Fuoco

Dopo il Noviziato, il ragazzo/a entra in Clan/Fuoco, che è il momento centrale della Branca R/S e dura circa 4 anni. 

Il Clan/Fuoco, differentemente dalle altre unità scout, viene sentito in modo profondamente comunitario, partecipe e presente, come mai prima, della vita del Rover o della Scolta. Il Clan scrive una propria Carta, che ne fissa i valori e ne specifica il significato per la comunità. Il documento viene aggiornato periodicamente e rifatto integralmente ogni 3-4 anni circa, grosso modo in coincidenza con l’avvicendamento delle persone in Clan.

Con la firma della Carta, che avviene di solito nel corso del primo anno di Clan, i giovani formalizzano la volontà di impegnarsi. È il momento dell'assunzione di una responsabilità  diretta  di  servizio  e  di condivisione all’interno del Clan/Fuoco.

I santi patroni della Branca sono San Paolo e Santa Caterina.


IL METODO  

Strada, Comunità e Servizio sono i tre elementi complementari ed indissociabili  della  metodo  R/S . Da essi derivano le attività concrete della branca (route,  veglia,  capitolo,  challenge...), che sono espressione della visione globale dell’uomo e della donna della Partenza. Il regolamento di Branca li definisce come persone:

·       In cammino sulla Strada, esperienza di  vita  povera  ed  ascetica,  luogo  di conoscenza  di  sé  e  del  mondo,  di disponibilità al cambiamento, di impegno a costruirsi con pazienza e fatica;

·       Disponibili all’incontro con gli altri, alla condivisione di gioie e sofferenze, di  speranze  e  progetti;  la  Comunità, infatti è luogo di crescita e di confronto attraverso  cui  si  riscopre  la  propria personalità;

·       Pronte al Servizio, che diviene modo abituale  di  relazione  con  i  fratelli, attraverso l’ascolto e l’attenzione per i più piccoli, i più deboli, gli emarginati, il  dono  delle  proprie  capacità,  creatività, abilità manuale, gioia di vivere.

Il servizio, in particolare, può essere “extra-associativo”, nelle sue varie forme, o “associativo”. In quest’ultimo caso, gli R/S operano nelle altre unità del Roma 72, insieme ai loro Capi.

La    Partenza    segna    il    termine dell’esperienza   educativa   ed   è   il momento in cui le scelte di ogni Rover e Scolta diventano esplicite per vivere nel mondo, nella società, nella Chiesa, con lo stile e i valori acquisiti.


Il nostro Clan e il nostro Noviziato

 

Il Clan del Roma 72 si chiama “Shanti Banao” (“Facciamo pace”, in lingua hindi). Il Noviziato non ha un nome fisso: dato il ricambio totale ogni anno, i ragazzi ne scelgono di volta in volta il nome.

Per quanto riguarda le attività, la Branca R/S richiede un impegno consapevole e costante durante tutto l’anno. In termini di giorni, esso comprende di solito:

  • la RIUNIONE SETTIMANALE (fissata al MARTEDÌ, sia per il Noviziato sia per il Clan)
  • il SERVIZIO (alcune ore pomeridiane, in giorni variabili a seconda del servizio stesso)
  • le USCITE/PERNOTTO (di norma un pernottamento al mese, più quelli del Branco o Reparto nel quale gli R/S prestano servizio)
  • la ROUTE ESTIVA E INVERNALE (fissata in un periodo che non si sovrappone con i campi di Branca)